X
Menu
Tel. +39 349 66 87 506 - Email:info@h2bagno.com
X

Sanitari sospesi o a pavimento

Sanitari sospesi o a pavimento

L’offerta nel mercato dell’arredobagno è sempre più variegata e, quando ci troviamo di fronte alla scelta dei sanitari, ci sottoponiamo spesso la domanda: sanitari sospesi o a pavimento? È un quesito molto importante, soprattutto quando decidiamo di ristrutturare il bagno di casa.

Di seguito troverai le differenze tra sanitari sospesi, sanitari a pavimento filo muro e non, prendendo in considerazione vantaggi e svantaggi

 

In primis la scelta dei sanitari dovrebbe essere fatta prima che il bagno venga costruito o ristrutturato in modo che, in fase di costruzione, vengano adottati tutti quegli accorgimenti che permetteranno la loro installazione senza dover incorrere in complicazioni di varia natura al momento della posa, come lo spessore dei muri, la collocazione, la cadenza degli scarichi etc.

Per un buon posizionamento del water e del bidet si deve avere a disposizione uno spazio minimo: qualunque sia il modello che hai deciso di installare nel bagno, servono almeno 140cm . Considerando che la larghezza media del singolo sanitario si aggira intorno ai 36/40 cm, rimangono cosi 20 cm per parte da lasciare, garantendone così un agevole utilizzo.

Proviamo a scendere nel dettaglio al di là del gusto estetico, quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle due soluzioni?

 

 SANITARI SOSPESI

I sanitari sospesi garantiscono un grande impatto estetico e sono una risorsa salvaspazio. Rappresentano la soluzione prediletta da parte degli amanti del design e dell’arredamento minimale.

 

 Tutti i vantaggi dei sanitari sospesi

Uno dei grandi vantaggi dei sanitari sospesi è che sono più pratici. Regalano un aspetto semplice, ordinato e lineare alla stanza da bagno e una percezione di maggior spazio, considerando che non hanno appoggi a terra. I sanitari sospesi consentono una pulizia più rapida, più igienica ed evitano che lo sporco si annidi in posti difficili da raggiungere. Infine sono più silenziosi in quanto,non essendoci lo scarico a terra ma a parete,si evita il diffondersi di vibrazioni sul pavimento.

 

 Tutti gli svantaggi dei sanitari sospesi

L’idea che siano fissati al muro e non posino a terra può dare un senso di instabilità, ma se il lavoro di installazione è stato svolto a regola d’arte allora non si dovrà temere nessun cedimento.

Uno degli svantaggi più importante è la collocazione abbastanza impegnativa: lo scarico, infatti, dovrà necessariamente essere a muro. Il muro deve essere sufficientemente spesso, altrimenti si dovrà realizzare una controparate per consentire l’alloggiamento dello scarico, le staffe installate a muro dovranno seguire precisamente le indicazione della scheda tecnica del sanitario prescelto.

Prima di istallare questi sanitari, dovremmo avere degli accorgimenti nel progettare l’impianto:

  1. Tubature e scarichi dovranno essere a muro
  2. La parete dovrà essere spessa minimo 12 cm, altrimenti non riuscirà a sostenere il peso
  3. In alcuni casi è necessario prevedere una contro muratura, in modo da poter rinforzare la parete portante ed evitare il cedimento dei sanitari
  4. Affidarsi ad un idraulico o comunque ad una persona competente per effettuare i lavori, in modo da non causare danni e rotture al momento dell’installazione

 

SANITARI A TERRA

I sanitari a terra sono tutt’oggi presenti nella maggior parte dei bagni e rappresentano la scelta più diffusa soprattutto nelle costruzioni più vecchie. Si caratterizzano per lo scarico che è inserito direttamente nel pavimento e ciò comporta un facilità nell’installazione del prodotto. Poggiano sia sul pavimento che sul muro, a differenza dei sanitari sospesi, hanno un peso ben distribuito ed omogeneo.

In questa categoria, si presentano due diverse tipologie di sanitari a terra: quelli staccati dal muro con tubi a vista e i sanitari filo muro, più moderni rispetto ai primi, sempre collocati a terra, ma con tubi di scarico nascosti, all’interno della parete. Ad oggi rappresentano una via di mezzo, tra i sanitari a terra e quelli sospesi.

 

Vantaggi dei sanitari a terra

I sanitari tradizionali poggiano direttamente sul pavimento. Questo può essere il loro vantaggio principale: un senso di sicurezza e stabilità. Sono sicuramente tra i più diffusi, quindi c’è la possibilità di trovarli in tantissime versioni. Sono facili da installare e da maneggiare, quindi richiedono sicuramente una minore mano d’opera e, di conseguenza, spese d’installazione più contenute.

 

Tutti gli svantaggi dei sanitari a terra

Lo spazio necessario per l’installazione è maggiore. Posando direttamente sul piano calpestabile, infatti, riducono in modo considerevole lo spazio del bagno. I sanitari tradizionali richiedono una cura dell’igiene abbastanza impegnativa poiché tra il sanitario e la pavimentazione tendono ad annidarsi sporcizia e batteri.

Share

h2bagno

 

L’azienda


H2Bagno è il negozio di arredo bagno online che vi propone i migliori sanitari, mobili e accessori ai migliori prezzi. L’azienda, in particolare, fa propria la mission di offrire ai propri visitatori un e-shop modernissimo in cui trovare, senza alcuna difficoltà, i migliori arredi per il bagno progettati e realizzati dai più celebri e rinomati marchi europei.